I 5 articoli più letti a Luglio del blog Tosilab

Nelle prossime 2 settimane faremo una breve pausa estiva – dal 6 al 19 Agosto – ma se vi doveste esser persi qualche approfondimento, sarà una buona occasione ripercorrere, attraverso gli articoli di maggior successo dello scorso mese, gli argomenti più cliccati dai nostri lettori.

Ecco di seguito i 5 articoli più letti del blog Tosilab nel mese di Luglio. Buone Vacanze!


5. Al quinto posto della top 5, troviamo l’articolo dedicato alla Biennale Architettura di Venezia 2018, iniziata lo scorso 26 Maggio 2018 e che si concluderà nel mese di Novembre 2018. Un rapido sguardo tra i padiglioni con foto e informazioni dei 10 padiglioni da non perdere.

I 10 Padiglioni da non perdere alla Biennale Architettura Venezia 2018



4.
Rimaniamo nel mondo dell’architettura, con un articolo dedicato a Frank Gehry che, nelle sue opere, abbiamo trovato affine al concetto di well-being che ci ha accompagnato durante il Cersaie 2017.

Frank Gehry: architettura e well-being



3.
Da Frank Gehry a Jean Nouvel, archistar francese che ha progettato il Luovre Abu Dhabi, inaugurato nel Novembre 2017. Nell’articolo abbiamo parlato dell’architettura del museo e delle opere esposte al suo interno.

Louvre Abu Dhabi, il nuovo museo firmato Jean Nouvel. Oltre 900 le opere



2.
I primi 2 gradini del podio degli articoli più letti del blog Tosilab, se li aggiudica Pantone. Il grande interesse verso le scelte dei colori di tendenza, piazza l’articolo dedicato al colore dell’anno 2018, l’Ultra Violet, al secondo posto.

Il colore dell’anno 2018 Pantone è Ultra Violet!



1.
Al primo posto, sempre in tema colori, troviamo le proposte colore fatte da Pantone per il 2019!

Pantone 2019: svelate le prime palette colore

 

Gia letti? Passate dal blog per leggere quelli pubblicati nelle scorse settimane

Per non perdere i nostri articoli, seguiteci sui social. Siamo su Facebook, Instagram, LinkedIn, Pinterest e YouTube!


Il nuovo Apple Store di Milano: un capolavoro a pochi passi dal Duomo

Una gradinata ampia e accogliente all’ingresso, che permette di sedersi per chiacchierare, ascoltare musica, navigare sul web grazie al wi-fi gratuito o semplicemente sedersi per ammirare i giochi d’acqua della mega fontana in vetro alta 8 metri: il nuovo Apple Store di Piazza Liberty a Milano è un mix dove natura e tecnologia si fondono perfettamente in uno spazio che è destinato ad entrare tra i top capolavori dell’architettura, tanto per l’innovazione quanto per l’estetica.

Il nuovo store di Apple a Milano è stato progettato da Stefan Behiling, architetto dello studio Foster + Partners, che già negli scorsi anni aveva progettato gli Apple Store di San Francisco, Londra, Macao e Dubai. Si tratta del primo flagship store Apple in Italia e del 170° negozio italiano della multinazionale americana; per la sua realizzazione sono stati necessari diversi anni per la ricerca dello spazio adatto, 4 anni di progettazione e 1 anno di lavori per la costruzione effettiva.

Ecco le foto diffuse da Apple*.

Piazza Liberty, luogo dove sorge l’Apple Store, ha subito un importante restyling, grazie al completo rivestimento in Beola Grigia, pietra utilizzata spesso in città per le opere pubbliche. La piazza rimarrà aperta al pubblico 24 ore su 24 e, cosa ancor più interessante, ospiterà eventi speciali durante tutto l’anno. Non mancano elementi che richiamano, come detto, al mondo della natura: i lati della piazza sono circondati da 14 alberi di Gleditsia Sunburst, albero tipico della zona settentrionale dell’America.

 Jony Ive, chief design officer di Apple, ha dichiarato in occasione dell’apertura dello store:

“Lavorare in una delle piazze storiche d’Italia è al tempo stesso una grande responsabilità e una sfida meravigliosa. Abbiamo combinato due elementi fondamentali della piazza italiana: l’acqua e la pietra, aggiungendo un portale di vetro che crea un’esperienza multisensoriale per i visitatori che entrano nel negozio attraverso una fontana a cascata che sembra avvolgerli”.

Uno spazio che concettualmente va oltre i classici canoni del negozio. Apple ha si aperto un nuovo store, ma è riuscita a ridare vita ad un’intera piazza, messa nuovamente a completa disposizione dei cittadini: un impegno sociale non indifferente.

Avete già visto dal vivo il nuovo Apple Store Piazza Liberty? Avrà un impatto nelle tendenze del design? Che ne pensate?

Diteci la vostra e seguiteci sui nostri Social. Siamo su Facebook, Instagram, LinkedIn, Pinterest e YouTube!

*foto per gentile concessione di Apple